Bollettini ingannevoli: attenzione alle richieste di pagamento

Bollettini ingannevoli: attenzione alle richieste di pagamento

A prima vista sembrano bollettini legati ad adempimenti obbligatori, ma leggendo attentamente le diciture e le scritte più piccole emerge che si tratta in realtà di proposte commerciali scorrette e del tutto estranee alla Camera di Commercio.

Elementi che contraddistinguono questo tipo di comunicazioni sono la scadenza imminente, nonché l’utilizzo di una veste grafica e di riferimenti predisposti per indurre in errore il destinatario, facendogli credere che la richiesta provenga dall'Ente camerale.

La raccomandazione è quella di diffidare da comunicazioni poco chiare e di leggere attentamente le clausole contrattuali: in caso di dubbio, non effettuare pagamenti né fornire i propri dati, ma contattare sempre la Camera di Commercio, l’associazione di categoria o il professionista di fiducia per verificare la reale natura della richiesta.

La Camera di Commercio segnala tempestivamente le casistiche di cui viene a conoscenza all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, che anche a seguito di tali comunicazioni ha adottato appositi provvedimenti sanzionatori.

Consulta l'elenco delle pratiche commerciali scorrette e delle aziende sanzionate

Contatti
Unità organizzativa
U.R.P. - Ufficio Relazioni con il Pubblico
Email
urp@pno.camcom.it
PEC
urp@pec.pno.camcom.it

ORARI:
Da lunedì a venerdì: 9.00-12.30

Recapiti telefonici:
015.3599358-326

Ultima modifica
Mer 03 Ago, 2022